IL TUO CURRICULUM VITAE AZIENDALE
Quando fai domanda di credito, la prima cosa che devi fare per farti conoscere dalla banca è quella di fornire il curriculum vitae della tua impresa che, oltre all’anagrafica, descriva l‘attività, la storia, l’andamento nel tempo e le previsioni per il futuro.

QUALI INFORMAZIONI DEVE CONTENERE IL CURRICULUM VITAE E PERCHÉ
Fondamentale, quando fai domanda di credito, è conoscere le informazioni che devono comporre il tuo curriculum vitae aziendale. Queste sono prevalentemente di carattere qualitativo e riguardano l’impresa, il management, il settore e il prodotto, il mercato, le performance storiche e le strategie future.
Vediamole insieme.

 L’impresa
• Denominazione e data di costituzione
• Natura giuridica e assetto societario
• La storia
• Oggetto sociale
• Mission e vision
• Descrizione dell’attività
• Informazioni sui principali dati di bilancio
• Appartenenza a un gruppo
• Persone
• Certificazioni
• Fattori critici di successo dell’impresa
• Obiettivi a breve termine
• Obiettivi a medio-lungo termine
• Centrale Rischi
• Ulteriori notizie utili

Per la domanda di credito, la data di costituzione dell’impresa e la sua storia sono indicazioni importanti che forniscono informazioni sia sulla continuità aziendale, il primo elemento che valuta la banca, sia sul fabbisogno finanziario. Si presume che se hai avviato da poco una impresa tu abbia un fabbisogno finanziario maggiore rispetto ad aziende più anziane e finalizzato alla crescita e allo sviluppo. In realtà il parametro dell’anzianità va correlato ad altre variabili quali le scelte strategiche, la fase del ciclo di vita dell’azienda (declino o espansione), la propensione al rischio, la congiuntura economica e quella settoriale. Per inquadrare la tua attività è utile fornire informazioni sull’assetto giuridico e societario. Indica se operi sul mercato con una ditta individuale, una società di persone, una società di capitali o con una cooperativa e se fai parte o meno di un gruppo societario.

Il tema della valutazione bancaria del gruppo nel suo complesso e l’individuazione dei vantaggi e dei rischi che derivano alle singole società, ha assunto una rilevanza sempre maggiore nel processo di valutazione del merito creditizio. La banca, quando fai domanda di credito, deve essere in grado di individuare le relazioni interne al gruppo che possono influenzare l’andamento, la solidità e il merito di credito della tua impresa. Oggetto sociale, attività svolta, mission e vision aziendale consentono di inquadrare l’azienda nel settore di riferimento, mentre le informazioni sui principali dati di bilancio fanno meglio comprendere le dimensioni dell’impresa e il suo andamento. Presenta anche la tua squadra: il management, chi sono i tuoi dipendenti (il numero), il loro ruolo (quanti operai, quanti commerciali, ecc.) e la loro specializzazione (percentuale di laureati, tecnici, ecc.).

Descrivi se l’azienda possiede certificazioni: il fatto che determinati processi siano sotto monitoraggio o soggetti a particolari standard si traduce in maggior controllo e in minor rischio. Presenta, inoltre, una descrizione dei fattori critici di successo, ovvero l’indicazione delle caratteristiche del management, dell’organizzazione aziendale, dei prodotti, ecc. che hanno contribuito o che contribuiranno al successo dell’attività. Oltre a ciò fornisci alla banca, in sintesi, gli obiettivi a breve, medio e lungo termine supportati da uno schema di sintesi di pianificazione finanziaria, elemento fondamentale per la richiesta di finanziamento. Ulteriori notizie su eventuali variazioni della denominazione aziendale, della natura giuridica, delle sedi, del management e su scissioni, fusioni ed eventi straordinari, sono utili per completare la storia della tua impresa.

Il management
• Competenze
• Breve nota sulle esperienze professionali
• Punti di forza del management

Per la banca è particolarmente importante poter disporre anche di informazioni che consentano una valutazione della qualità del management. Fornisci una descrizione dell’esperienza presente e passata del management e dei soci nel settore di appartenenza o in altri settori e dei punti di forza che li contraddistinguono. Di particolare interesse è la presenza o meno di competenze finanziarie sviluppate dal management.

Il settore e il prodotto
• Il settore di appartenenza
• Cosa vendi
• Caratteristiche che ti distinguono dalla concorrenza:
– prezzo
– qualità
– altro
La sezione relativa al settore e al prodotto contiene, in sintesi, una descrizione dell’attività dell’impresa, delle caratteristiche che distinguono il tuo prodotto da
quello della concorrenza, della presenza o meno di barriere all’entrata per tipologia di prodotto e della fase di vita in cui il prodotto stesso si trova.

Il mercato
• Dimensioni attuali del mercato
• Trend di mercato
• Quota di mercato detenuta
• I principali concorrenti e un’analisi critica rispetto a questi

In merito al mercato di riferimento, le informazioni da fornire alla banca riguardano le dimensioni del mercato nazionale/internazionale, il trend del mercato, la quota detenuta e una breve descrizione dei principali concorrenti. In questo modo la banca ha la possibilità di acquisire una visione e una consapevolezza più oggettiva del contesto competitivo e del posizionamento della tua azienda.

Le performance storiche
• Evoluzione del fatturato
• Marginalità e risultato d’esercizio
• Struttura finanziaria

È importante analizzare e spiegare in maniera chiara quali fattori hanno determinato l’evoluzione del fatturato negli anni, per evitare un giudizio superficiale da parte della banca. Per esempio una diminuzione del fatturato, spiegata da una accurata selezione dei clienti che ha portato a privilegiare quelli più affidabili e puntuali nei pagamenti, non necessariamente è un elemento negativo. Anzi, il calo dei redditi, se motivato correttamente, può essere letto dall’analista bancario come una gestione accurata e sostenibile della tua azienda. Spiega anche i fattori che hanno determinato la tua marginalità e il risultato d’esercizio: indica, per esempio, se hai attuato una politica di contenimento dei costi e perché.

Descrivi inoltre l’evoluzione delle fonti e degli impieghi; una forte diminuzione delle disponibilità liquide e dei debiti verso le banche entro i 12 mesi, potrebbe essere interpretata come una richiesta di rientro degli affidamenti che hai presso altri istituti: perché una nuova banca dovrebbe assumersi un rischio che le altre non vogliono prendersi? Spiega che l’anno precedente avevi chiuso a dicembre un contratto rilevante e avevi chiesto un anticipo contratto alla banca che è arrivato subito dopo la chiusura del bilancio, ma che avevi già sostenuto i primi costi del progetto.

Le strategie future
Spiega alla banca, quando fai domanda di credito, quale strategie intendi perseguire nei prossimi anni per conseguire una crescita sostenibile che ti permetta di migliorare il tuo valore e la tua competitività.

GIOCA D’ANTICIPO E FORNISCI IL TUO CURRICULUM VITAE ALLA BANCA
Non aspettare che la banca ti chieda informazioni e documenti per valutare lo stato di salute della tua impresa e il tuo merito di credito, gioca d’anticipo e
forniscile il tuo curriculum vitae. Uno strumento che ti permette di realizzare il curriculum vitae della tua impresa e lo sintetizza in una presentazione aziendale destinata alle banche e, più in generale, a tutti gli stakeholders è Bancopass di Assolombarda.

HAI ALTRE INFORMAZIONI DA FORNIRE ALLA BANCA?
A seconda del tipo di società, della presentazione aziendale fatta alla banca, della tipologia di finanziamento richiesto, puoi fornire alcuni documenti
che vanno ad integrare le informazioni contenute nel tuo curriculum vitae e aiutano la banca nella valutazione della tua domanda di credito. Quindi oltre all’analisi storica dell’impresa, presenta il tuo business plan, l’elenco dei maggiori clienti e fornitori, il tuo piano degli investimenti e un’analisi dei flussi di cassa storici e prospettici.
Se hai dei problemi con l’erario è importante presentare all’istituto bancario anche l’eventuale rateizzazione delle cartelle. Se sei una start up la banca ti potrebbe richiedere maggiori informazioni circa il team, il grado di innovazione e l’attestazione di regolarità degli adempimenti normativi per l’avvio della società.

domada di credito

 

domanda di credito

domanda di credito