la knowledge di Cerved su imprese, credito e data innovation

gennaio 2020

Quanto cresce la tua impresa? Come ti posizioni rispetto al mercato?

Calcola il tuo tasso di crescita e confrontalo con quello delle imprese del tuo settore e dimensione. Calcolalo subito!

Tool & Educational benchmark, fatturato
Crisi d'impresa
dicembre 2019

26° pillola: le (ultime) modifiche alla disciplina del codice civile in tema di impresa

La Riforma fallimentare ha introdotto una serie di modifiche alla disciplina del codice civile in tema di impresa. Vediamole insieme

Crisi d'impresa
dicembre 2019

Costi e benefici del nuovo Codice della Crisi d’impresa

In uno scenario di puntuale applicazione degli obblighi, dei sistemi di ERM e con procedure di composizione della crisi efficaci, i benefici sarebbero ampiamente superiori ai costi. Cerved stima che gli investimenti che le aziende dovrebbero sostenere per adeguarsi alla normativa sarebbero di 6 miliardi all’anno, contro ritorni vicini ai 10 miliardi

Crisi d'impresa
dicembre 2019

25°pillola: La responsabilità degli amministratori

Tra le norme di immediata attuazione che hanno determinato una modifica alle disposizioni del Codice Civile vi è senz’altro da segnalare l’art. 378, “responsabilità degli amministratori”, che introduce significative novità nella disciplina delle azioni di responsabilità nei confronti degli amministratori di società di capitali. Vediamole insieme

Crisi d'impresa
dicembre 2019

24° pillola: Le modifiche alla disciplina del codice civile in tema di impresa

Il D.L.gs. n. 14/2019 detta varie norme di coordinamento del Codice della crisi e dell’insolvenza con il codice civile specificamente riguardanti l’ambito societario, in attuazione dei criteri di cui all’art. 14 della legge delega

Crisi d'impresa
dicembre 2019

23° pillola: La liquidazione coatta amministrativa

Per quanto concerne la liquidazione coatta amministrativa, è noto che questa, in estrema sintesi, consiste in un procedimento attraverso il quale la Pubblica Amministrazione interviene direttamente nella gestione della crisi d’impresa per ragioni di interesse pubblico. Il Codice della Crisi non ha introdotto particolari novità

crisi di impresa
dicembre 2019

22° pillola: L’insolvenza di gruppo

Tra le principali novità del Codice della Crisi vi è senz’altro da segnalare l’introduzione, nel nostro ordinamento, della disciplina della crisi nell’ambito dei gruppi di imprese, con particolare riguardo al concordato preventivo

obblighi organizzativi
novembre 2019

Crisi d’impresa: gli obblighi organizzativi e l’impatto sulle PMI

Il nuovo Codice della crisi d'impresa introduce obblighi organizzativi: le imprese dovranno dimostrare di avere strumenti di gestione forward looking del rischio d’impresa. I costi di questo passag­gio – sia in termini economici, sia in termini di acquisizioni delle necessarie competenze – non sono trascurabili

cridi d'impresa
novembre 2019

21° pillola: Le procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento

Le procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento sono: il piano di ristrutturazione dei debiti, il concordato minore e la liquidazione controllata. Vediamole insieme

anticipo fatture
novembre 2019

Invoice trading: cosa è e come funziona

Una alternativa al credito bancario deriva dal matrimonio tra finanza e tecnologia. Così nasce l’Invoice Trading (o Invoice Financing, o ancora in italiano “anticipo fatture”) che oggi è possibile gestire completamente on-line grazie a piattaforme di finanziamento digitale dedicate alle imprese.

ESG
novembre 2019

Finanza sostenibile (ESG): l’impatto della green economy sulla distribuzione del credito

Negli investimenti di lungo periodo non si analizzeranno più solo i dati “finanziari”, ma saranno sempre più importanti i fattori ESG (Environmental, Social and Governance) che giocheranno un ruolo fondamentale nel determinare il rischio e il rendimento di un investimento

Crisi d'impresa
novembre 2019

20° pillola: L’esdebitazione

L'esdebitazione consiste nella liberazione dai debiti e comporta l’inesigibilità dal debitore dei crediti rimasti insoddisfatti nell’ambito di una procedura concorsuale che prevede la liquidazione dei beni. La riforma introduce significative modifiche sia con riferimento ai soggetti destinatari sia con riferimento all’ambito oggettivo di applicazione.Vediamole insieme

Il servizio del debito
ottobre 2019

DSCR l’indice utilizzato da banche e imprese per individuare la crisi d’impresa

Per individuare precocemente una crisi d’impresa, si è diffuso l’utilizzo dell’indice finanziario prospettico Debt Service Coverage Ratio (DSCR). L’indice è di primaria importanza per le imprese, nell’ottica della riforma fallimentare, e per le banche per verificare la sostenibilità del debito

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi tutti gli aggiornamenti, non ti perderai neanche un articolo!

Iscriviti