la knowledge di Cerved su imprese, credito e data innovation

aprile 2020

Il mercato del leasing ai tempi del Covid-19: previsioni sui trend della clientela

Il peggioramento del quadro macroeconomico avrà degli effetti anche sulle imprese della clientela leasing: fatturato e profilo di rischio dei lessee sono in peggioramento, anche se in misura minore rispetto al resto delle imprese. Impatti particolarmente negativi nell’autotrasporto, nella ristorazione e nell’edilizia. La maggiore flessibilità organizzativa imposta dalla crisi (es. smart working) potrebbe incoraggiare il ricorso al leasing strumentale e immobiliare mitigando gli effetti della contrazione dei ricavi

Credito leasing
Lombardia
aprile 2020

Nel 2019 in Lombardia tornano ad aumentare le liquidazioni volontarie

Già prima della diffusione del COVID-19, nella regione più colpita dall'epidemia, risultavano in aumento sia gli imprenditori che decidono di chiudere attività in bonis che i fallimenti nel manifatturiero.

COVID-19
marzo 2020

In aumento i ritardi delle PMI prima della diffusione del COVID-19

Tra i settori più colpiti dal COVID-19 elevata è la presenza di imprese con gravi ritardi nei pagamenti nel turismo, in particolare tra le agenzie di viaggio e gli alberghi

leasing
marzo 2020

Un identikit delle imprese che ricorrono al leasing

Cerved e Assilea hanno realizzato uno studio congiunto per ricavare informazioni aggiuntive sulla clientela leasing. Nel complesso, le imprese che fanno leasing sono più profittevoli e meno rischiose del resto delle imprese italiane. In forte crescita lo stipulato nei settori dell’agricoltura e dell’energia, con quote significative della clientela caratterizzate da forte propensione all’estero e alta capacità innovativa

mini-bond
febbraio 2020

6° Report italiano sui Mini-bond: 2019 anno record

L'industria dei Mini-bond italiani ha raggiunto nel 2019 la soglia delle 801 emissioni, con 536 aziende che hanno sperimentato questo canale di finanziamento, fra cui 314 PMI. Il rating si conferma uno strumento di analisi molto apprezzato dagli investitori sia in ottica di assunzione del rischio che in fase di monitoraggio del medesimo

npl
dicembre 2019

Nuovi crediti deteriorati in crescita nel prossimo biennio

Nel 2019 prosegue il calo dei tassi di deterioramento del credito alle imprese, ma nel prossimo biennio il trend si interromperà con i nuovi crediti in default previsti in lieve aumento anche se il rischio di credito si manterrà su livelli inferiori alla fase pre-crisi. Il fenomeno interesserà le aziende di tutte le fasce dimensionali, con rialzi più significativi per medie e grandi imprese.

pagamenti
novembre 2019

Pagamenti: i ritardi delle imprese continuano a crescere

Per il terzo trimestre consecutivo sono in crescita i ritardi di pagamento delle imprese italiane. La quota di imprese in grave ritardo sfiora il 10% nel Mezzogiorno. Dal comparto edilizio l’unica nota positiva. Prosegue il calo dei protesti

sofferenze
luglio 2019

Nuove sofferenze arrestano la discesa nel triennio 2019-21

Nel 2018 prosegue il calo dei tassi di ingresso in sofferenza ma le previsioni di Abi e Cerved indicano che nei prossimi anni potrebbero registrarsi aumenti delle nuove sofferenze. Tassi di decadimento al 2,4% nel 2021, con PMI industriali che ritornano ai livelli pre-crisi e divario ancora ampio per microimprese, edilizia e Sud

ritardi
giugno 2019

Ritardi nei pagamenti ancora in crescita

Per il secondo trimestre consecutivo crescono i tempi medi di ritardo per le aziende in difficoltà con i fornitori

Lombardia
maggio 2019

In Lombardia calano giorni di pagamento e fallimenti, tornano ad aumentare le liquidazioni volontarie

Le liquidazioni volontarie aumentano in Lombardia ed Emilia-Romagna, crescono i giorni di ritardo per le micro e piccole imprese lombarde ma l’incidenza dei gravi ritardi rimane bassa, ad eccezione del Piemonte dove torna sopra il 6%

pagamenti
aprile 2019

Tornano a crescere i ritardi nei pagamenti delle imprese

Nel 2018, per la prima volta dal 2012, i tempi di pagamento tornano ad allungarsi. Ha contribuito sia un aumento delle scadenze medie in fattura (da 57,1 a 57,7 giorni), sia un aumento dei ritardi medi (da 15,3 a 15,6 giorni). In aumento anche il numero di società che pagano i fornitori con ritardi medi superiori a due mesi

mini-bond
marzo 2019

Mini-bond: 2018 record di emissioni in Italia

Il 2018 ha segnato un nuovo record per il numero di emissioni di mini-bond in Italia. Questo è quanto emerge dal 5° Report sui Mini-bond realizzato dal Politecnico di Milano con la partnership, tra gli altri, anche di Cerved

pagamenti
dicembre 2018

Tornano a crescere i protesti delle imprese nel terzo trimestre

Riprende l’aumento dei protesti e cessa il miglioramento dei pagamenti: crescono i ritardi tra le PMI, nei servizi e nel Mezzogiorno

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi tutti gli aggiornamenti, non ti perderai neanche un articolo!

Iscriviti