la knowledge di Cerved su imprese, credito e data innovation

Risultati della ricerca per "covid"

leasing
Maggio 2021Credito

Il leasing nello scenario post-Covid: caratteristiche degli operatori e previsioni

Grazie alla collaborazione tra Assilea e Cerved è possibile ricavare informazioni sulle caratteristiche della clientela leasing in termini di specializzazione produttiva, performance di bilancio, profilo di rischio, propensione all’export e capacità innovativa,

Covid
Marzo 2021Credito

A fine anno boom dei mancati pagamenti nei settori più colpiti dal Covid

Nonostante il miglioramento delle abitudini di pagamento della seconda metà del 2020, i settori più colpiti dalla pandemia stentano a recuperare. Forti difficoltà in alcuni territori specializzati nella filiera turistica e nel sistema moda.

previsioni settoriali
Marzo 2021Imprese e mercati

Nel 2022 fatturati dei settori ancora sotto i livelli pre-Covid

Le previsioni evidenziano andamenti dei ricavi fortemente differenziati. Le agevolazioni di Next Generation EU su trasformazione digitale e transizione energetica potrebbero risollevare i settori ad alta propensione hi-tech e la filiera delle costruzioni. Rallentamenti nella campagna vaccinale potrebbero ulteriormente impattare sulle prospettive di ristorazione, turismo e trasporti

Lombardia
Febbraio 2021Credito

Effetto Covid: a rischio nel 2021 fino al 15% delle imprese lombarde

Per la prima regione ad essere colpita dalla pandemia si prevede quest’anno un aumento del rischio prospettico del proprio tessuto produttivo, già in parte evidenziato da un peggioramento delle abitudini di pagamento avvenuto nella seconda metà del 2020.

Covid
Febbraio 2021Imprese e mercati

Effetto Covid: a rischio 1,8 milioni di posti di lavoro nelle imprese

Senza misure straordinarie a sostegno dell'occupazione si potrebbero perdere nel 2020/2021 quasi 1,8 milioni di posti di lavoro, con un tasso di disoccupazione che salirebbe dal 10% al 17%.

capitale
Febbraio 2021Imprese e mercati

Effetto del Covid sugli investimenti delle imprese

Gli impatti della pandemia sui tassi di default e sul volume d’affari delle imprese ancora sul mercato avranno ripercussioni sullo stock di capitale aziendale che potrebbe calare complessivamente, entro il 2021, di un ammontare compreso tra i 45 e 68 miliardi di euro

COVID-19
Gennaio 2021Imprese e mercati

Le PMI italiane alla prova del Covid

Il sistema di PMI italiano si presenta nell’annus horribilis del Covid-19 senza aver recuperato i livelli di marginalità del 2007 ma con indici di solidità finanziaria migliorati. L’impatto del lockdown ha provocato una forte contrazione asimmetrica e settoriale dei ricavi, un grave peggioramento dei tempi di pagamento e un forte calo delle nascite.

Rubrica del credit manager
Dicembre 2020Credito

Credit Manager e Covid: rafforzato il legame con il business e con il commerciale

Cerved ha intervistato Enrico Martini del Gruppo Montenegro: si è rafforzato il trait d’union tra finance e sales in azienda grazie alla mediazione del credito. Inoltre, abbiamo mantenuto uno scambio tra colleghi importante e molto vissuto, che in questo periodo si è dimostrato vincente.

Rubrica del credit manager
Novembre 2020Credito

Martini & Rossi: la grande distribuzione ha retto e ha bilanciato il calo di fatturato Ho.Re.Ca. dovuto al Covid

L’intervista a Valter Dalmasso, Senior Credit Manager di Martini & Rossi Spa

Rubrica del credit manager
Ottobre 2020Credito

Gli impatti del Covid-19 sul credito:l’intervista a Paolo Ferrari di Mitsubishi

Cerved ha intervistato diversi credit manager operanti in molteplici settori, circa le diverse prospettive finanziarie, lavorative e culturali che ci attendono.

welfare index
Settembre 2020Imprese e mercati

Il welfare aziendale esce rafforzato dalla crisi Covid-19

L’emergenza Covid ha impresso un salto di qualità al welfare aziendale: per la prima volta le imprese attive superano il 50%, il 79% ha confermato le iniziative di welfare in corso e il 28% ne ha introdotte di nuove o potenziato quelle esistenti.

credito
Luglio 2020Credito

Effetto Covid sui prestiti alle imprese: NPL in rialzo fino al 2021. Calo previsto per il 2022

Dopo aver raggiunto livelli minimi nel 2019 i tassi di deterioramento sono previsti in crescita nel prossimo biennio, ma su livelli distanti rispetto ai picchi raggiunti nel 2012. Gli incrementi più pronunciati interesseranno le PMI e i comparti dell’edilizia e dei servizi. Considerato uno scenario base e uno pessimistico, che assume una nuova ondata di contagi in autunno.

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi tutti gli aggiornamenti, non ti perderai neanche un articolo!

Iscriviti